Tel. h24: +39 02 654026

info@viplimousine.it

ATM Milano: ai tornelli della metro con la carta di credito

Milano come Londra, Chicago e Singapore: oltre al biglietto fisico, a quello elettronico e alla tessera d'abbonamento, si potrà accedere alla metropolitana con le carte contactless Novità: tornelli per pagamento contactless nella metropolitana di Milano

Ci sono voluti anni per riuscire a rendere possibile questa iniziativa, ma ATM sta facendo passi da gigante: da giugno sarà possibile viaggiare pagando il proprio biglietto direttamente ai tornelli di entrata delle stazioni metropolitane e ferroviarie.

La voce circolava da diverso tempo, ma solamente il mese scorso il direttore generale di ATM, Arrigo Giana, ha fatto conoscere il mese di inizio, appunto quello di giugno. Ecco cosa ha dichiarato in seguito alla riunione della commissione comunale Mobilità: "La carta di credito si potrà utilizzare su tutte le linee della metropolitana – spiega Giana –. Inizialmente in ogni stazione ci sarà un solo tornello dotato del software per leggere la carta, partiamo in modalità sperimentale".

Carte di credito per il pagamento della metropolitana di Milano

La fase sperimentale

Per ora, dato che l’iniziativa è ancora in fase sperimentale, solamente un tornello in ognuna delle 113 stazioni sarà abilitato ad effettuare pagamenti di questo tipo, in aggiunta alle tre modalità usate degli anni passati: vidimazione del biglietto con banda magnetica, passaggio della tessera e lettura del QR code direttamente dal proprio smartphone.

L’Azienda Trasporti Milanesi, infatti, dal 2015 ad oggi ha registrato un grande numero di acquisti dei biglietti via SMS, app e QRcode: oltre 4.700.000 biglietti venduti via SMS e oltre 3.400.000 via app, con un totale di oltre 8.000.000 biglietti virtuali acquistati negli scorsi tre anni.

Inizialmente si tratterà di un progetto sperimentale erogato da Banca Intesa San Paolo, che riceverà una commissione del 4,3% per ogni transazione effettuata, transazione, è bene specificarlo, a carico di ATM. Dopo un anno la percentuale verrà nuovamente rinegoziata, in base al numero delle transazioni effettuate. Il progetto di andare ai tornelli della metro con la carta di credito nasce per cercare di trovare una soluzione per tutti coloro che non acquistano il biglietto.

ATM in crescita

I tornelli della metropolitana di Milano

Secondo gli ultimi dati, nel 2017 sono state effettuate ben 220 mila multe, il 12% in più rispetto all’anno precedente e nel solo trimestre del 2018 i dati sono in netta crescita. Ed in concomitanza con la sperimentazione della carta di credito per viaggiare in metropolitana, è arrivata anche la proroga del contratto di servizio tra Comune di Milano ed ATM.

Il servizio purtroppo non sarà attivo sulle linee di superficie, in quanto bisognerà aspettare l’arrivo della nuova rete 5G al posto della rete 4G. Le installazioni nei tornelli metropolitani sono cominciate nella mattinata dello scorso 14 Maggio: il servizio dovrebbe essere attivo e completamente funzionante entro la fine del mese di giugno giugno.

Questa novità permetterà di avere la certezza che chi usufruisce dei servizi ATM paghi il biglietto per viaggiare nelle diverse linee ferroviarie e metropolitane che l’azienda gestisce.

I vantaggi della nuova tecnologia

I vantaggi principali saranno:

  • Avere più personale di sicurezza (e quindi più possibilità di lavoro) in tutte le stazioni;
  • Permettere un ulteriore sviluppo tecnologico dell’azienda;
  • Consentire a tutti di viaggiare sulle linee e quindi avere un maggiore afflusso di passeggeri;
  • Più possibilità di sviluppo dei mezzi di superficie e conseguentemente più mezzi ecologici (meno gasolio, meno PM10, meno CO2);
  • Incremento di nuove possibili stazioni metropolitane nelle diverse linee con il vantaggio di poter quindi raggiungere più facilmente altre zone e quartieri.

Milano come Londra, Chicago e Singapore

Oltre a Milano altre città come Londra, Chicago e Singapore hanno installato questa nuova tecnologia.

  • Londra il pagamento Contactless è stato attivato nel settembre 2016 accettando carte Visa, American Express e MasterCard, ottenendo grande successo su tutte le linee e inserendo dalla scorsa estate 2017 il metodo di pagamento “via braccialetto magnetico” consentendo pagamenti ancora più veloci per i clienti di Visa e MasterCard;
  • Chicago è stata inserita la tecnologia Contactless solo nella linea L (linea metropolitana di superficie), comprendendo le modalità di pagamento Apple Pay, Samsung Pay, Android Pay e altre modalità via smartphone;
  • Singapore, invece, la modalità di pagamento Contactless è stata inserita nei braccialetti fitness SmartBand dallo scorso 20 Marzo, rendendo così Singapore la prima tra le città del Sud-Est Asiatico a rivoluzionare la propria azienda di trasporti.

  • pagamento-contactless-metropolitana-londra
  • pagamento-contactless-metropolitana-smartphone
  • pagamento-contactless-metropolitana-smartwatch
  • pagamento-contactless-metropolitana

Le polemiche e l'ambiente che ringrazia

Nonostante le tante idee ed i buoni propositi, anche le polemiche non sono tardate ad arrivare. Il metodo della lettura del QR code direttamente dal proprio smartphone ha portato non pochi disagi, dato che molto spesso i dispositivi elettronici ai tornelli non leggono bene i codici a barre, soprattutto in uscita, ed il malcapitato crea inevitabilmente una fila dietro di sè, nel tentativo di far leggere il proprio QRCode. Ecco spiegato perché in molti continuano a preferire il vecchio e sicuro biglietto che non da problematiche di questo tipo.

Saranno svariati i servizi per migliorare la mobilità e l’ambiente, per questo già si parla di rivoluzione ATM. È infatti previsto un maggior investimento per tram e bus elettrici, un maggior numero di chilometri di servizio, più controlli, l’utilizzo di sempre più tecnologia per l’acquisto dei biglietti tramite SMS ed app combinati ad un incremento del rispetto dell’ambiente grazie ad un minor utilizzo di gasolio.

 

Torna alla sezione news

 

Pinterest
Pin It

Questo sito usa i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti